Affitti in nero, Mora (Gdf):“A Roma evaso oltre un milione di euro”

finanzaautoRoma, 25 set – A Roma dall’inizio dell’anno il mercato degli affitti ‘in nero’ ha sottratto allo Stato una cifra di poco meno di un milione e mezzo di euro. Lo spiega all’agenzia di stampa Inedita il colonnello Massimiliano Mora , a capo del primo gruppo del Comando provinciale romano della Guardia di Finanza, anticipando un consuntivo di dati che sarà diffuso alla stampa solo a fine ottobre. A tanto, infatti, ammonta l’evasione fiscale derivata dal mercato delle case che a Roma vengono affittate senza un contratto regolare.

“Da quando, quattro anni fa, effettuammo un grosso monitoraggio, tramite l’operazione ‘Domus aurea’, il numero degli affittuari ‘in nero’ si contrae ogni anno di più. Un risultato che stiamo ottenendo anche grazie alla nostra attività di informazione dei cittadini – spiega Mora – all’epoca constatammo una evasione fiscale per 50 milioni di euro. Una situazione molto diversa da quella di oggi”.

“Al 117 riceviamo esposti principalmente da parte di studenti fuori sede, e dei loro genitori. Ma sono tanti anche gli extracomunitari, la categoria a cui in genere più frequentemente vengono fatte questo tipo di ‘proposte’ illegali – continua Mora all’agenzia Inedita – diciamo che sulle segnalazioni e gli esposti si basa il 40 per cento delle nostre indagini, il 60 per cento invece è autonomo lavoro di intelligence”. “I quartieri in cui si concentra il maggior numero di casi sono quelli adiacenti alla prima università, “da San Lorenzo a Trieste e Portonaccio”, conclude Mora.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.