GrNet.it - informazione Sicurezza e Difesa

Sab24062017

Ultimo aggiornamento10:42:16

Back SICUREZZA FORZE DELL'ORDINE Polizia di Stato Polizia Stradale, a Milano le celebrazioni per il 70esimo anniversario

Polizia Stradale, a Milano le celebrazioni per il 70esimo anniversario

  • PDF
Festa_stradale_FanfaraMilano, 20 apr - “Dalla Costituzione...al terzo millennio”. Nel titolo del convegno che si è tenuto oggi al Palazzo Reale di Milano è riassunto il senso della celebrazione dei 70 anni della Polizia Stradale. Non solo un appuntamento per ricordare quanto fatto, per fare un resoconto dei successi e delle difficoltà incontrate lungo questi sette decenni di storia italiana. No.

Nella festa che si è tenuta questa mattina accanto al Duomo, insieme ad uno sguardo sugli scalini saliti, nel ricordo di chi indossando l'uniforme della Stradale ha perso la vita (369 i caduti in servizio dal 1947 ad oggi), si è parlato anche di presente e futuro.

E lo si è fatto in un clima di festa, appunto, insieme al Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, al Direttore del Servizio Polizia Stradale, Giuseppe Bisogno, e al prefetto Carlo Mosca.

Una cerimonia sentita, in cui è stato svelato il logo del 70esimo anniversario che accompagnerà le prossime iniziative a livello nazionale. Una festa che si è aperta con le note della Fanfara della Polizia di Stato in Piazza Duomo, dove sono stati esposti veicoli storici e moderni della Stradale, e che è proseguita al Palazzo Reale.

Palazzo Reale dove, moderati dal giornalista Marino Bartoletti (che attraverso foto d'epoca ha ricordato il ruolo ricoperto dalla Stradale in molte gare, dal ciclismo alla corsa), i tre relatori si sono avvicendati raccontando l'importanza e la storia di una realtà nata 70 anni fa, nel 1947, con un decreto legislativo solo pochi mesi dopo l'approvazione della Carta Costituzionale da parte dell'Assemblea Costituente.

«Costituita quasi a garantire i diritti costituzionali, di sicuro il diritto alla circolazione sancito dall'articolo 16 della nostra carta costituzionale», ha spiegato Giuseppe Bisogno nel suo intervento.

Un intervento in cui ha ricordato l'impegno della Stradale: un impegno che ha portato a numerosi risultati, che nel solo 2016 si è concretizzato in «circa un milione di infrazioni notificate»: un lavoro che, dal 2001 ad oggi, attraverso strategie efficaci e sensibili ai cambiamenti sociali, ha contribuito anche a ridurre le vittime sulla strada.

A confermarlo è l'ISTAT: l'Italia nel 2001 versava infatti in una gravissima situazione di regressione in termini di sicurezza stradale in confronto ad altri paesi europei, con 7.096 morti sulle strade censiti, a fronte di 3.419 nel 2015. Un trend sottolineato anche dall'ultima stima pubblicata, sempre dall'ISTAT, il 19 dicembre 2016 che, per il periodo gennaio-giugno, stima 1.466 morti a fronte dei 1.539 registrati nello stesso periodo dell'anno precedente, con un decremento del 4,7 %.

Ma la Polizia Stradale punta ad un obiettivo ambizioso, «zero morti sulle strade»: un obiettivo che prova a raggiungere, ha ricordato Giuseppe Bisogno, attraverso attività di prevenzione, come il progetto “Icaro” (giunto alla 17esima edizione) di formazione e sensibilizzazione per i giovani in età scolare, di controllo con strumenti innovativi (come i sistemi Sic-Ve Tour, Vergilius e il Top Crash-Ps) e con un approccio che guarda oltre i confini nazionali, “facendo rete” con altri paesi attraverso il network europeo Tispol, di cui la Polizia di Stato ha la presidenza dal 2016.

Prevenzione, controllo ma anche assistenza alle vittime dirette e indirette di incidenti stradali nel percorso di gestione dell'evento traumatico: un servizio innovativo che la Polizia Stradale riesce a garantire grazie al progetto “Chirone”.

La storia, il lavoro e il ruolo della Polizia Stradale è stato ricordato poi dalle parole del prefetto Carlo Mosca e dal docu-film del regista Stefano Ribaldi che, con le voci narranti di Ricky Tognazzi e Giuppy Izzo, ha ripercorso eventi storici significativi del nostro Paese raccontando l'attività della Polizia Stradale.

Un'attività importante che, come ha ricordato Franco Gabrielli nel suo intervento, «ha punteggiato i passaggi più importanti della nostra storia repubblicana».



Loading...

News aggiornate

occhi
Occhi puntati sulla notizia

Top Web Site

soldato-computer
Sito web di riferimento per il comparto

Forum

professionisti
Professionisti a tua disposizione gratis

Smartphone

smartphone
Portale ottimizzato per gli smartphone
Per le pagine di menu: