Trova ordigno bellico e lo porta dai Carabinieri, fatto brillare

carabinieri-artificieriRoma, 7 ago – Trova in cantina una spoletta di bomba d’aereo della seconda guerra mondiale, ancora carica di esplosivo e funzionante nonostante il cattivo stato di conservazione e la porta alla stazione dei carabinieri. Dopo alcuni momenti di panico i militari hanno chiamato gli artificieri che poi hanno fatto brillare l’ordigno. Ieri mattina alla stazione carabinieri Roma Aventino un uomo, un architetto romano di 58 anni, si è presentato dai militari tenendo tra le mani un pesante oggetto metallico di forma conica, ancora sporco di terra. L’uomo ha detto ai carabinieri di averlo trovato mentre stava ordinando la cantina del padre, morto recentemente. I carabinieri hanno immediatamente preso in consegna l’ordigno, riponendolo delicatamente a terra nel cortile della caserma ed hanno chiamato gli Artificieri del Comando Provinciale che in pochi minuti lo hanno messo in sicurezza. Gli artificieri hanno poi trasportato il residuato bellico in un campo alla periferia di Roma, dove è stato fatto brillare. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.