RUBANO CORRENTE ELETTRICA, CARABINIERI ARRESTANO UN INTERO CONDOMINIO

auto_carabinieri2CASERTA, 8 set  – Un intero condominio arrestato dai carabinieri con l’accusa di furto di corrente elettrica. E’ accaduto a Bellona, piccolo comune in provincia di Caserta , dove i militari della stazione di Vitulazio hanno scoperto che in un edificio di via Platani dove alloggiano sei famiglie, attraverso un complesso sistema di cavi elettrici attaccato ai lampioni della illuminazione pubblica, ci si era collegati alla rete erogatrice dell’Enel.
Sei le persone arrestate, tra cui quattro donne, con l’accusa di furto aggravato. I carabinieri sono intervenuti con l’ausilio di tecnici dell’Enel. Il danno stimato dall’Enel e’ di oltre 100.000 euro. I due uomini sono stati rinchiusi nel carcere di S. Maria Capua Vetere, mentre le donne sono agli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.
L’erogazione dell’energia elettrica nell’intero stabile e’ stata staccata. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.