Reggio Calabria: nascondeva dentro il forno contanti e munizioni. Arrestato dai Carabinieri

Reggio Calabria, 11 set – Sabato scorso, a Melito di Porto Salvo (Rc), a conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio, disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati da unità del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, denunciavano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, per i reati di riciclaggio e detenzione abusiva di munizioni, F. A., 40enne del luogo, noto alle forze dell’ordine.

Nel dettaglio, durante una perquisizione locale, l’uomo veniva trovato in possesso di banconote contanti di vario taglio, divise in varie mazzette confezionate sottovuoto, per un totale di 233.450 euro, rinvenute occultate all’interno di un forno ubicato presso un’abitazione in disuso a lui riconducibile, nonchè 24 cartucce calibro 16.

Sommario
Reggio Calabria: nascondeva dentro il forno contanti e munizioni. Arrestato dai Carabinieri
Article Name
Reggio Calabria: nascondeva dentro il forno contanti e munizioni. Arrestato dai Carabinieri
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.