Rapinatore ferisce a Milano un carabiniere che gli spara

auto-carabinieri02Malvivente e militare non sono gravi, entrambi in ospedale. Milano, 18 nov – Un carabiniere fuori servizio e in borghese ha sventato nel pomeriggio una rapina in farmacia a Milano ma, ferito a una mano con un taglierino da un malvivente, gli ha poi sparato a una gamba riuscendo a immobilizzarlo. Sul posto è intervenuta una pattuglia dell’Arma che ha soccorso entrambi, ora sono stati trasportati in ospedale. In base a quanto spiegato dal Comando provinciale, verso le 18 un uomo sui 30 anni, ha fatto irruzione nella farmacia di via Rembrandt armato di un taglierino intimando ai dipendenti di consegnare l’incasso. Il militare, che era sul posto per comprare dei farmaci, è intervenuto ma il rapinatore lo ha ferito con un fendente a una mano. Solo a questo punto il militare gli ha sparato e poi lo ha bloccato mentre i farmacisti davano l’allarme. Il malfattore era già noto alle forze dell’ordine anche per precedenti rapine, è stato trasportato all’ospedale San Carlo e il militare al Policlinico: entrambi non sono in gravi condizioni.

Il rapinatore, che è piantonato in ospedale al San Carlo, si chiama Fabrizio Diazzi, di 32 anni, milanese. Le sue condizioni non sono gravi: una pallottola gli ha trapassato una gamba. E’ stato medicato invece, al Policlinico, il militare che è intervenuto nonostante fosse fuori servizio: è stato medicato alla mano e dimesso. Le sue condizioni non destano, al momento, preoccupazione. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.