Pullman di carabinieri in congedo si ribalta sulla A13. 5 morti accertati

pullman-ancPadova, 5 mag. – Sono 5 i corpi senza vita estratti finora dal pullman che questa mattina si e’ rovesciato lungo l’autostrada A13 nella zona di Ponte San Nicolò (Padova), nei pressi del casello Terme Euganee. Il bilancio però potrebbe aggravarsi ulteriormente perchè si stanno cercando altri corpi che potrebbero essere ancora intrappolati nelle lamiere del mezzo. Numerosi i feriti che sono stati divisi in numerose ambulanze e portati verso gli ospedali vicini.

Restano ancora da accertare la causa e la dinamica del gravissimo incidente che ha causato la chiusura totale questa mattina dalle 8 del tratto autostradale in direzione Padova. Si tratta di un pullman di carabinieri in congedo, partito da Roma, con circa venti persone a bordo (ex militari e famigliari) che stavano raggiungendo il 12° raduno nazionale dell’Arma che si sta svolgendo a Jesolo (Venezia) e per il quale sono attese circa centomila visitatori tra militari, ex militari e parenti. Sul posto polizia stradale e vigili del fuoco che stanno cercando di liberare l’autostrada dai rottami e dai segni evidentissimi dell’incidente, sono impiegati anche due elicotteri.

Dopo il tragico incidente, sono stati annullati gli eventi previsti per oggi al raduno dell’Associazione nazionale carabinieri, in programma fino a domani a Jesolo, dove il pullman proveniente da Aprilia si stava dirigendo. Lo si apprende dall’organizzazione dell’evento di Jesolo, dove oggi erano in programma un carosello equestre, esibizioni di paracadutisti e un concerto della banda musicale dei carabinieri. Nessuna decisione, al momento, è stata presa a quanto si apprende per quanto riguarda gli eventi previsti per domani.

Di Paola: cordoglio per vittime incidente stradale

Il Ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, ha espresso profondo cordoglio per le vittime dell’incidente stradale. “Questa notizia – ha dichiarato il Ministro Di Paola – mi ha rattristato profondamente. Desidero far giungere la mia particolare vicinanza all’Associazione Nazionale Carabinieri”.


Il video di YouReporter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.