Potenza: tenta di truffare carabinieri in borghese. Denunciato pregiudicato napoletano

carabinieri-orologiVoleva vendere orologi cinesi. Milano, 9 ott. – Tenta di truffare due carabinieri in borghese, ma viene smascherato: un pregiudicato di 34 anni originario di Napoli , è stato denunciato alla procura della Repubblica dai carabinieri della compagnia di Lagonegro, in provincia di Potenza, per tentata truffa e sostituzione di persona.

L’uomo, che si era fermato in un’area di servizio della ss 585 “Fondo valle del Noce”, non ha riconosciuto i carabinieri di pattuglia perchè indossavano abiti civili: si è così avvicinato, simulando uno spiccato accento settentrionale e qualificandosi come rappresentante di commercio, e ha offerto ai due militari l’acquisto di un orologio del valore di 300 euro a un prezzo molto conveniente, indicato dai 70 agli 80 euro.

L’affare veniva giustificato dal fatto che gli orologi, sottocosto, erano avanzi di campionario, non venduti dalla ditta che rappresentava. I militari, insospettiti, si sono qualificati e hanno identificato l’uomo, in preda al timore di essere scoperto, ha perso il finto accento e ha iniziato a scusarsi, in dialetto napoletano, per l’equivoco.

I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che l’uomo, non solo non era rappresentante di commercio, ma non svolgeva alcuna attività lavorativa. Inoltre, nel corso della perquisizione della sua auto sono stati trovati e sequestrati circa 200 orologi con relativa confezione, tutti di produzione e importazione cinese dal valore di soli 3 euro al pezzo. (Apcom)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.