Placanica: mi hanno abbandonato, non voglio più stare in Italia

placanica-g8

Catanzaro, 2 ott. – “Mi hanno abbandonato tutti, non voglio più stare in Italia, sono in pericolo perchè conosco alcuni segreti militari”. Lo ha detto in una telefonata all’AGI l’ex carabiniere Mario Placanica , l’ausiliario che durante gli scontri al G8 di Genova del luglio 2001 sparò e uccise Carlo Giuliani. Nel corso della telefonata, Placanica, sensibilmente turbato, ha sostenuto inoltre di essere al centro di una serie “di violenze che proseguono da anni”, spiegando che più volte sarebbe stato clonato il suo telefono cellulare e che ci sarebbe chi spinge perchè l’ex militare dell’Arma possa finire in un ospedale psichiatrico. Il trentenne ora vive da solo, in un paese della provincia di Catanzaro, e lo scorso anno è rimasto coinvolto in un’indagine per violenza e maltrattamenti su minore. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.