Pescara: rapinano per tre mesi di seguito un pensionato invalido. Arrestati dai CC

carabinieri-auto-mitragliettaPescara, 6 giu – Volevano denaro, e per ottenerlo più facilmente si erano “specializzati” in rapine ad un pensionato invalido, percosso anche con una mazza da baseball.

Per questo tre giovani pescaresi, di cui uno minorenne, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Investigativo per rapina aggravata in concorso.

Due dei tre giovani sono stati individuati anche quali autori delle rapine consumate al povero malcapitato nei mesi di marzo, aprile e maggio u.s., circostanze avvenute dopo che l’invalido aveva ritirato la propria indennità mensile di pensione, unica sua fonte di sostentamento. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa presso il Comando Provinciale Carabinieri alle ore 11.00.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.