Perde il lavoro e tenta suicidio, commessa salvata dai carabinieri

auto-carabinieri05Trovata in fin vita in casa. Nuoro, 10 mar – Tragedia sfiorata ieri notte a Budoni, nella frazione di Limpiddu, sulla costa nord orientale della Sardegna. Una giovane donna ha tentato il suicidio dopo aver perso il lavoro. Commessa in un tabacchino, era stata licenziata e questo l’ha portata alla completa disperazione. Ieri la decisione di farla finita: prima ha avvisato un amico con un sms eloquente, poi ha ingerito un intero tubetto di medicinali.

Il destinatario del messaggino non ha perso tempo: quando ha capito che la sua amica non rispondeva più alle sue chiamate, ha contattato i carabinieri della compagnia di Siniscola per chiedere un intervento urgente. E i militari sono arrivati in casa dell’aspirante suicida appena in tempo: la giovane donna è stata infatti trovata priva di sensi, ma ancora viva, nella sua camera da letto. Un’ambulanza del 118 l’ha quindi trasportata all’ospedale San Francesco di Nuoro dove i medici l’hanno sottoposta ad una lavanda gastrica. Per ora resta ricoverata in osservazione. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.