Messina: blitz dei Carabinieri, rinvenuti due fucili a canne mozze nascosti sottoterra

Messina, 5 feb – Alle prime luci di domenica 4 febbraio 2018 è scattato un blitz dei carabinieri della Compagnia di Messina Sud nel villaggio Bordonaro, dove i militari hanno condotto una serrata serie di perquisizioni domiciliari “a tappeto”.

Nel corso del rastrellamento, in località “Convito”, i militari della Stazione di Bordonaro hanno notato un’area in cui il terreno era stranamente privo di manto erboso e la terra appariva recentemente smossa.

Immediati accertamenti hanno consentito di rinvenire, accuratamente sotterrati a circa mezzo metro dalla superficie, due fusti in plastica, contenenti 2 fucili a canne mozze perfettamente funzionanti, 140 cartucce per fucile e 30 cartucce per pistola nonché mezzo chilo di polvere da sparo.

Le armi e le munizioni sono state sequestrate ed in attesa degli accertamenti del RIS sono state avviate indagini per capire a chi appartengano ma soprattutto per sapere se siano state utilizzate in eventi delittuosi.

Il blitz dei Carabinieri dimostra con quale attenzione vengano vigilati i quartieri periferici della città e conferma il constante impegno delle forze dell’ordine a presidio del territorio.

Sommario
Messina: blitz dei Carabinieri, rinvenuti due fucili a canne mozze nascosti sottoterra
Article Name
Messina: blitz dei Carabinieri, rinvenuti due fucili a canne mozze nascosti sottoterra
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.