Matera: uccisero un pastore per questioni di pascolo abusivo, i Carabinieri arrestano due persone

Matera, 13 nov – Nelle prime ore del mattino, a Salandra (MT), i Carabinieri della Compagnia di Tricarico (MT) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Matera, Angela Rosa Nettis, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica, Maria Cristina De Tommasi, nei confronti di Nicola LUCCHETTI, 65 enne, e Francesco TANTONE, 70 enne, entrambi pensionati di Salandra (MT), perché ritenuti responsabili, in concorso, dell’omicidio di Vincenzo LAURIA, avvenuto nelle campagne di Salandra (MT) il 6 marzo scorso.

L’arresto scaturisce dalle risultanze delle indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Matera condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Tricarico, con il supporto di attività tecniche, che hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico di entrambi gli indagati per concorso in omicidio, aggravato dalla premeditazione, di Vincenzo LAURIA.

Gli investigatori ritengono che l’omicidio sia maturato in un ambiente sociale degradato in cui vi era forte odio e sentimento di vendetta nutrito dagli arrestati nei confronti dei fratelli Lauria che da anni imponevano il pascolo abusivo e il loro incontrastato dominio sia in c.da Varre – Padre di Salandra (MT) sia nei terreni limitrofi, dove Nicola LUCCHETTI e Francesco TANTONE sono proprietari di aziende agricole.

L’omicidio è avvenuto con un fucile da caccia cal. 16, caricato a pallettoni, nel pomeriggio del 6 marzo scorso, in Contrada Varre di Salandra, mentre Vincenzo Lauria, in coda al gregge, stava facendo rientro all’ovile assieme al fratello Antonio.

Gli arrestati si trovano ora nella Casa Circondariale di Matera.

Sommario
Matera: uccisero un pastore per questioni di pascolo abusivo, i Carabinieri arrestano due persone
Article Name
Matera: uccisero un pastore per questioni di pascolo abusivo, i Carabinieri arrestano due persone
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.