La Forestale premiata a Ecomondo con il Mae Award 2009 per la comunicazione ambientale

corpo_forestaleIl Corpo forestale dello Stato, a Rimini in occasione della più importante Fiera su ambiente e sviluppo sostenibile, ha ricevuto un premio per le attività di media relation nel settore del marketing e della comunicazione ambientale ed etica. Rimini, 30 ottobre 2009 – Il Corpo forestale dello Stato ha ricevuto oggi a Rimini un importante riconoscimento per le attività di relazione con i grandi mezzi di informazione e per la realizzazione di mediatour mirati a dare visibilità alle azioni di tutela e conservazione della biodiversità nelle aree protette. Questa la motivazione del Mae Award 2009, il premio destinato ai migliori operatori istituzionali nel settore della comunicazione ambientale ed etica, che è stato consegnato alla Forestale al termine del Mae Forum -Marketing Ambientale ed Etico, nell’ambito di Ecomondo 2009, la più importante fiera di settore su ambiente e sviluppo sostenibile.
Patrocinato dall’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale e dal Gus Nazionale – Giornalisti Gruppo Uffici Stampa, il Mae Awards 2009, alla sua prima edizione, si pone come l’unica iniziativa capace di promuovere un confronto sulle “buone pratiche” della comunicazione e del marketing ambientale, con particolare riferimento agli aspetti etici che tale tematiche affrontano. Premiati anche, per la categoria web, il portale del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, per l’attività di comunicazione istituzionale la Società Enel, per la categoria giovani e innovazione il portale della rivista on-line GreenMe.it. Inoltre due menzioni speciali sono andate alla Regione Puglia e all’ente Bacino Padova 2, mentre nella categoria eventi speciali e fiere hanno ricevuto il Mae Award 2009 le società di progettazione Proger Spa e Dayco Europe, per l’alto contenuto tecnologico delle campagne di carattere ambientale realizzate.
Il Forum di approfondimento che ha preceduto la consegna dei premi ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Stefano Cazora, capo ufficio stampa del Corpo Forestale dello Stato, Gino Falleri, giornalista e Presidente del GUS – Giornalisti Gruppo Uffici Stampa e Camillo Scoyni, capo ufficio stampa del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.