Incidenti stradali: carabiniere si ribalta con la propria auto, muore il figlio

AUTO_RIBALTATAFirenze, 2 sett. – Un bimbo di sette anni è morto questo pomeriggio in un incidente in prossimità di Castiglione della Pescaia. Il piccolo viaggiava insieme ai familiari, il mezzo è uscito di strada e si ribaltato. Per il bambino non c’è stato niente da fare, nonostante i tentativi di rianimazione. Il fratello di sei anni è rimasto ferito. L’auto, guidata dal padre dei due piccoli, un carabiniere, si è ribaltata in una strada di campagna. Anche il militare, 25 anni, e sua sorella, 17, che era nel posto del passeggero, sono rimasti feriti. Adesso sono all’ospedale di Grosseto. Secondo una prima ricostruzione della polizia municipale, il conducente, di Albano Laziale e in servizio a Castiglione della Pescaia, avrebbe perso il controllo dell’auto, che sarebbe finita fuori strada, ribaltandosi. Il figlio più grande è morto mentre, assieme al fratello, veniva trasportato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. La possibile causa dell’incidente, un animale in transito: l’auto si è ribaltata a causa di un’improvvisa sterzata, il bambino potrebbe anche essere stato sbalzato fuori e poi è stato schiacciato dalla vettura. Il fratellino ha riportato un trauma cranico e qualche escoriazione, ma le sue condizioni al momento non appaiono gravi. Anche le condizioni dei due adulti non preoccupano i medici. (Apcom)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.