Forestale: ritrovato il corpo senza vita dell’uomo scomparso giorni fa nel potentino

forestale3L’uomo si era smarrito il 28 dicembre, dopo essersi avventurato per una escursione pomeridiana presso una chiesetta alle pendici del Vulture. Roma, 30 dic – Dopo giorni di ricerche da parte di tutte le forze dell’ordine e dei volontari che hanno battuto il territorio palmo a palmo, solo nel tardo pomeriggio di oggi è stato ritrovato in una zona impervia del potentino il corpo, privo di vita. L’uomo, accompagnato dal suo cane, era scomparso il 28 dicembre nel corso di un’escursione a Monticchio, nell’area che sovrasta l’Abbazia di San Michele, alle pendici del Vulture.

Ad avvistare il cadavere, un Ispettore del Corpo forestale dello Stato  in servizio presso il Coordinamento distrettuale di Rionero in Vulture (Potenza).

Il territorio circostante a quello del ritrovamento è caratterizzato da sentieri molto stretti, occultati da una fitta vegetazione, che costeggiano rocce affioranti e pareti a strapiombo: una condizione ambientale che ha reso difficili le operazioni di soccorso. Attualmente sono al vaglio delle autorità competenti le ragioni che hanno provocato la caduta dell’uomo nel dirupo, profondo circa 70 metri, a ridosso dell’Abbazia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.