Forestale, incendi boschivi: parte da Avellino nelle scuole la campagna di sensibilizzazione

forestale-sensibilizzazione-scuoleCoinvolgerà numerosi Istituti didattici delle scuole secondarie di primo grado e diverse Associazioni di Volontariato e di Protezione Civile della provincia di Avellino. Avellino 6 mag – E’ stata presentata, con la conferenza stampa odierna, presso il Comando provinciale del Corpo forestale dello Stato di Avellino di Collina Liguorini, la Campagna di Sensibilizzazione e di Informazione nazionale sulla tematica degli incendi boschivi promossa dalla Corpo forestale in sinergia con il Nucleo Antincendio Boschivo (NIAB) e diretta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado anche della provincia di Avellino.

Il Comandante provinciale del Corpo forestale dello Stato, illustrando i contenuti e le finalità educative della campagna di sensibilizzazione, ha ringraziato il Provveditore agli Studi della provincia di Avellino che ha fornito il pieno sostegno all’iniziativa, presenziando alla conferenza stampa ed assicurando il pieno coinvolgimento di diversi Istituti didattici della provincia.

Particolare risalto è stato dato anche al ruolo educativo che sarà rivestito dalle quindici Associazioni di Volontariato e di Protezione Civile, opportunamente individuate dal Comando provinciale del Corpo forestale dello Stato al fine di veicolare un messaggio così delicato.

Infatti per sensibilizzare sull’argomento gli studenti irpini delle diverse scuole della Provincia, il Corpo forestale dello Stato ha coinvolto le predette Associazioni di Volontariato, con il personale delle quali si recherà direttamente presso gli istituti scolastici, nel corso del corrente mese di maggio, coinvolgendo direttamente gli studenti sulle problematiche connesse agli incendi boschivi.

Per rendere le lezioni più accattivanti, fruibili ed immediate, il Corpo forestale dello Stato ha per l’occasione elaborato un video interattivo, che sarà illustrato dagli operatori di volontariato prescelti nelle scuole della provincia. Il video è composto da sei sessioni interattive dedicate al fenomeno degli incendi boschivi. Le sezioni trattano: la prevenzione ed il contrasto del fenomeno degli incendi; l’attività investigativa; la definizione di incendio boschivo; i consigli utili in caso di avvistamento incendio; le operazioni di spegnimento; un’intervista doppia sull’importanza della prevenzione degli incendi a due studenti tipo delle scuole medie. Le scuole avranno, così, la possibilità di sensibilizzare i propri studenti al problema degli incendi boschivi, una piaga che d’estate colpisce duramente i boschi del nostro Paese.

Le Associazioni di Protezione Civile e Volontariato irpine coinvolte nel progetto sono risultate: i Falchi Antincendio di Avellino, le Pubbliche Assistenze (ANPAS) di Caposele, Casalbore, Sturno, Montemiletto, Grottaminarda, Frigento, Lioni, Mirabella, Scampitella, l’Associazione Internazionale Vigili del Fuoco in congedo “Vincenzo Romano” di Chiusano San Domenico, l’Associazione “Flumerese Impegno e Solidarietà” di Flumeri, la Confraternita Misericordia del Partenio di Mercogliano, la Pubblica Assistenza Pro Civis di Montoro ed il Soccorso Volontario “Ostetrica Rita Gagliardi” di Solofra.

La campagna di sensibilizzazione, oggetto di presentazione odierna, è frutto di un progetto realizzato dal Corpo forestale dello Stato, finanziato dall’Unione Europea e che vede lo stesso schierato in prima linea per la sicurezza integrata nelle aree montane e rurali delle Regioni del mezzogiorno d’Italia, quali Campania, Puglia e Calabria – obiettivo convergenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.