Droga: Foggia, Forestali e Carabinieri arrestano due persone per detenzione e coltivazione di stupefacenti

forestale-carabinieri-2016-560Foggia, 29 set – Gli uomini del Comando Provinciale del Corpo forestale dello Stato di Foggia e dell’Arma dei Carabinieri, coadiuvati dai reparti territoriali, dopo un’approfondita attività di indagine, hanno rinvenuto una piantagione di cannabis all’interno di un vigneto in coltivazione, in località “MARRELLA” in agro del Comune di Cerignola.

Le piante, in ottime condizioni vegetative, erano occultate nel fitto della vegetazione del vigneto stesso. Le attività di indagine condotte con celerità hanno portato all’individuazione di due soggetti, un italiano ed un cittadino rumeno, ritenuti i presunti responsabili della detenzione e della coltivazione di sostanze stupefacenti.

I Forestali, congiuntamente ai militari dell’Arma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Foggia, dopo aver acquisito gli elementi necessari hanno proceduto all’arresto dei responsabili ed al sequestro delle piante. Il prosieguo dell’attività investigativa ha portato al rinvenimento anche di un impianto di essicazione e di ulteriore cannabis, sia essiccata che appena raccolta, all’interno di un capannone nei pressi del centro aziendale del soggetto posto in arresto. Il materiale rinvenuto è stato tutto sequestrato. Gli inquirenti hanno ipotizzato che il materiale vegetale rinvenuto, sia in campo che nel capannone, circa 600 piante in vegetazione e più di 500 in essicazione, sarebbe servito alla preparazione di migliaia dosi, per un valore commerciale di diverse centinaia di migliaia di euro. Ulteriori indagini sono in corso per individuare tutti i responsabili dell’attività criminale. Gli indagati, arrestati, rischiano una pena di reclusione di un minimo di sei anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.