Carabinieri: NAS sequestrano a Pescara 12.000 medicinali illegali

anabolizzantiRoma, 3 giu – Una vera e propria ”farmacia” per l’acquisto di anabolizzanti. E’ quella scoperta dai Carabinieri del Nas, a Pescara , che hanno arrestato un giovane, residente a Montesilvano e titolare di un negozio per la rivendita di integratori alimentari nella zona centrale della città adriatica. Nel corso di una perquisizione, disposta dalla Procura della Repubblica di Pescara, i Carabinieri del Nas, spiega una nota dei militari, si sono trovati dinanzi ad un vero e proprio deposito di medicinali, accantonati in un garage della zona residenziale di Montesilvano (PE), tutti importati illegalmente dall’estero e destinati ad atleti gravitanti nel mondo del body building.

In totale, sono state sequestrate 12.000 tra compresse, fiale e capsule ad effetto anabolizzante e stupefacente, per un valore sul mercato illegale stimato in 200.000 euro, destinate ad una vasta clientela non solo locale. Tra i farmaci sequestrati sono state recuperate 250 fiale di ”Nandrolone”, steroide ad effetto anabolizzante, variante chimica del testosterone, sostanza stupefacente recentemente inserita nella relativa tabella, motivo per cui il titolare del negozio è stato tratto in arresto. (Asca) 

{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.