Carabinieri: la Mehari di Giancarlo Siani al Comando Generale

Mehari-Giancarlo-SianiVisita al Comando Generale da parte di una delegazione della “Fondazione Pol.i.s” e di “Libera Campania”. Roma, 30 set – Dopo essere stata esposta presso le sedi di Camera e Senato da martedì 26 a venerdì 29 novembre, la Mehari di Giancarlo Siani, simbolo delle vittime innocenti della criminalità e della libertà di stampa, approda al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Nella mattinata odierna, all’interno del Salone di Rappresentanza, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma Leonardo Gallitelli, si è svolto un incontro con una Delegazione “In viaggio con la Mehari”, con l’esposizione dell’autovettura appartenuta al cronista ucciso dalla camorra il 23 settembre 1985.

La visita si è aperta con un breve intervento di saluto del Comandante Generale che, nel ringraziare i presenti, ha sottolineato l’impegno dell’Arma nella lotta alle mafie, un impegno che spesso si eleva a supremo sacrificio.

gallitelli-mehariHanno successivamente preso la parola il Dott. Paolo Siani, Presidente della “Fondazione Pol.i.s.”, il Dott. Alberto Spampinato, Presidente dell’Associazione “Ossigeno per l’Informazione”, il Sig. Geppino Fiorenza, referente di “Libera Campania” e Consigliere delegato per il progetto e il Sig. Alfredo Avella, familiare di Paolino Avella, i quali nel ribadire la fiducia e la stima verso l’Istituzione, da sempre in prima linea nell’azione di contrasto al crimine organizzato, hanno evidenziato la vicinanza e la condivisione dimostrati in ogni circostanza dall’Arma per promuovere e consolidare il ricordo/memoria delle vittime.

La mostra itinerante “In viaggio con la Mehari” proseguirà per Bruxelles, dove sarà ospitata nella sede del Parlamento Europeo dal 3 al 5 dicembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.