Carabinieri: generale Esposito nuovo Capo di Stato Maggiore

logo_carabinieriRoma, 2 dic – Il generale di divisione Arturo Esposito e’ il nuovo capo di Stato maggiore dei Carabinieri. La cerimonia di insediamento dopo la nomina decisa dal ministro della Difesa Ignazio La Russa, si e’ svolta questa mattina nella sede del comando dell’Arma, alla presenza del comandante generale Leonardo Gallitelli.
Gia’ sottocapo di Stato maggiore, Esposito era arrivato al comando generale un anno fa dopo aver comandato per oltre quattro anni la legione ‘Sicilia’. Sessant’anni, di cui 40 nell’Arma, napoletano, il generale Esposito nel corso della sua carriera ha retto i comandi provinciali di Foggia e Bologna e l’interregionale ‘Culqualber’. Allo Stato Maggiore ha invece ricoperto l’incarico di capo del II reparto (200-2004) e di sottocapo (da dicembre 2008 ad oggi).
Nel suo curriculum, il nuovo capo di Stato maggiore vanta anche una medaglia d’argento al valor militare in seguito ad un conflitto a fuoco, in cui rimase ferito, con alcuni esponenti della Nuova camorra organizzata avvenuto a Santa Maria di Capua Vetere a luglio del 1982. Camorristi che furono tutti arrestati.
Due anni dopo, a Caserta, e’ rimasto invece coinvolto con la madre e la moglie in un attentato compiuto dalla camorra contro la caserma dei carabinieri per ritorsioni contro le indagini condotte proprio da Esposito.(ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.