Carabinieri: a Villasimius protesta contro la Cancellieri, no allo stop della motovedetta

motovedetta-cc-villasimiusCagliari, 8 set – Villasimius (Cagliari), dove si trova l’area marina protetta di Capo Carbonara, contesta la ventilata soppressione dell’attività di motovedetta dei carabinieri di stanza nella nota località turistica sarda. Il sindaco Tore Sanna ha scritto al ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, su mandato del consiglio comunale e dei primi cittadini dei comuni vicini (Sinnai, Maracalagonis, Castiadas, Muravera, Villaputzu e San Vito), per segnalare che una simile decisione avrebbe “un grave contraccolpo in termini di sicurezza con pesanti ricadute di carattere ambientale, economiche e sociali”.

“Da quando la motovedetta ha iniziato a operare”, sottolinea il primo cittadino di Villasimius, “sono diminuiti i reati contro l’ambiente, il patrimonio, le persone ed è notevolmente aumentata la percezione di sicurezza”. Il sindaco precisa che il comune di Villasimius, come gestore dell’area marina protetta, è pronto a contribuire “con le pur scarse risorse disponibili, per fronteggiare taluni aspetti derivanti dai costi che dal mantenimento in attività della motovedetta possono derivare”.(AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.