Carabiniere fermato per omicidio confessa, delitto passionale

bandoliera-ccInterrogato per due ore, ha ammesso di avere sparato per gelosia. Imperia, 15 dic – E’ stato sentito per circa due ore, ieri sera in caserma a Bordighera, l’appuntato dei carabinieri Sandro Caruso, 43 anni, che ieri si è consegnato dopo aver ucciso a colpi di pistola il coetaneo Andrea Lorenzi. Il militare, assistito dall’avvocato Bruno di Giovanni, ha risposto a tutte le domande, ricostruendo il delitto e confermando il movente passionale.

L’uomo si era separato dalla moglie che, secondo indiscrezioni, aveva una nuova relazione con la vittima. Non trovano conferme, al momento, le indiscrezioni secondo cui nelle scorse settimane i famigliari dell’ex moglie del carabiniere si sono presentati in caserma per chiedere di togliere la pistola all’uomo perchè depresso. E non risultano nemmeno denunce da parte della donna nei confronti del carabiniere. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.