Camorra: chiedono il pizzo a carabinieri che si erano finti ambulanti, tre arresti

carabinieri_arrestoNapoli, 6 set – Tre uomini, Vincenzo Simonetti di 47 anni, pregiudicato, Gennaro Castaldi di 18 anni ed Enea Luca sono stati arrestati nel quartiere Ponticelli di Napoli dai carabinieri per estorsione aggravata e in quanto affiliati al clan camorristico dei “Sarno”. I tre sono stati osservati a distanza dai carabinieri che li hanno visti pretendere da 5 a 20 euro, in rapporto alla grandezza dell’attività commerciale, da quasi tutti gli ambulanti del mercato del rione Incis, nel quartiere Ponticelli, vantando l’appartenenza al clan “Sarno”.

I carabinieri hanno allestito uno stand di abbigliamento facendo finta di essere ambulanti e hanno arrestato i tre quando hanno cercato di estorcere soldi anche a loro. I tre, che ora si trovano nel penitenziario di Secondigliano, sono stati trovati in possesso di circa mille euro in banconote di piccolo taglio che sono stati poi sequestrati dai militari. Le vittime, nonostante l’estorsione risultasse evidente, non hanno confermato ciò che è avvenuto. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.