Cagliari: aveva 17mila immagini pedopornografiche, arrestato dai carabinieri

pedofiliaCagliari, 4 ott – I carabinieri di Guspini (Vs), insieme al nucleo radiomobile della compagnia di Villacidro coordinati dal capitano Marco Keten, hanno arrestato C.M., 43 anni di Guspini, per detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico , aggravati dall’ingente quantitativo. L’indagine è stata avviata su una segnalazione anonima e durata oltre un anno. L’arrestato di C.M. avviene in seguito a diverse perquisizioni operate dai militari della stazione di Guspini nel periodo tra giugno 2009 e marzo 2010, era stato trovato in possesso complessivamente di circa 17mila immagini raffiguranti nudi o scene esplicite di sesso con minori, memorizzati in decine di cd, dvd e hard-disks, e che era solito condividere in internet con un numero indeterminato di destinatari utilizzando i comuni programmi di file sharing peer-to-peer. C.M.nonostante i sequestri subiti negli ultimi mesi, aveva comunque continuato con tale attività, tant’è che persino all’atto dell’esecuzione della misura cautelare nella propria abitazione, è stato sorpreso dai militari chattare in internet e scambiare files dal predetto contenuto illecito. C.M. è stato portato a Cagliari nel carcere di ”Buoncammino”, a disposizione del magistrato che nei prossimi giorni lo sottoporrà ad interrogatorio. Con l’arresto di C.M. i carabinieri e gli inquirenti hanno scoperto un grosso giro di pedopornografia che coinvolge altri soggetti in Sardegna ed in altre regioni d’Italia. Non sono esclusi altri arresti nelle prossime ore. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.