Caduti di Nassiriya: Cocer CC: «parole vergognose dell’on. Corda»

Nassiriya-funeraliRoma, 13 nov – «In occasione delle commemorazioni per il 10° anniversario della strage di Nassiriya, abbiamo avuto l’onore di vivere momenti di profonda riflessione e commozione con il padre del maresciallo Silvio Olla dell’Esercito, uno dei caduti italiani, con il quale ci pregiamo di condividere le origini sarde. Purtroppo i richiamati nobili sentimenti sono stati inquinati dalle parole vergognose dell’onorevole Manuela Cordache, con nostro profondo sdegno è stata presentata in tutti gli organi di informazione come esponente politica “sarda”».

E’ quanto dichiarato in una nota dai delegati del Cocer carabinieri, Gianni Pitzianti e Giuseppe Bosi, quest’ultimo rappresentante del RIS di Roma, che nel vile attentato ha visto sacrificare la vita di due suoi colleghi di reparto, unitamente al Cobar Sardegna che, rappresentando i carabinieri di tutta l’isola, si sentono in dovere di «prendere le distanze da tali dichiarazioni offensive che macchiano il nobile sacrificio di colleghi che hanno dato la vita per la Patria e per un futuro migliore, in una terra lontana migliaia di chilometri dai loro affetti».

«Questa Rappresentanza – conclude la nota -, non convinta del patetico tentativo di giustificare tali inaccettabili dichiarazioni, si auspica che, in un momento di saggezza, il deputato Corda prenda in esame la possibilità di dimettersi dalla sua alta carica politica».

L’attentato del 12 novembre 2003 provoca 28 morti, 19 italiani e 9 iracheni. Di seguito l’elenco:

Carabinieri

  • Massimiliano Bruno, maresciallo aiutante, Medaglia d’Oro di Benemerito della cultura e dell’arte
  • Giovanni Cavallaro, sottotenente
  • Giuseppe Coletta, brigadiere
  • Andrea Filippa, appuntato
  • Enzo Fregosi, maresciallo luogotenente
  • Daniele Ghione, maresciallo capo
  • Horacio Majorana, appuntato
  • Ivan Ghitti, brigadiere
  • Domenico Intravaia, vice brigadiere
  • Filippo Merlino, sottotenente
  • Alfio Ragazzi, maresciallo aiutante, Medaglia d’Oro di Benemerito della cultura e dell’arte
  • Alfonso Trincone, Maresciallo aiutante

Esercito

  • Massimo Ficuciello, capitano
  • Silvio Olla, maresciallo capo
  • Alessandro Carrisi, primo caporal maggiore
  • Emanuele Ferraro, caporal maggiore capo scelto
  • Pietro Petrucci, caporal maggiore

Civili

  • Marco Beci, cooperatore internazionale
  • Stefano Rolla, regista

Nell’azione terroristisca inoltre rimasero ferite altre 20 persone:

Carabinieri

  • tenente Riccardo Ponzone
  • maresciallo A.s.UPS Vittorio De Rasis
  • maresciallo Ca. Maurizio Lucchesi
  • maresciallo O. Antonio Lombardo
  • maresciallo Marilena Iacobini
  • maresciallo Riccardo Saccottelli
  • brigadiere Maurizio Bissoli
  • brigadiere Cosimo Visconti
  • vicebrigadiere Paolo Di Giovanni
  • vicebrigadiere Fabio Fedeli
  • vicebrigadiere Roberto Gigli
  • vicebrigadiere Pietro Livieri
  • appuntato scelto Antonio Altavilla
  • appuntato scelto Marco Pinna
  • appuntato scelto Roberto Ramazzotti
  • appuntato Ivan Buia
  • appuntato Agostino Buono
  • carabiniere scelto Mario Alberto Calderone
  • carabiniere scelto Matteo Stefanelli

Civili

  • Aureliano Amadei, aiuto regista di Stefano Rolla.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.