Afghanistan: attacco a Kabul; coinvolto anche un carabiniere

attacco-kabulKabul, 2 mag – Nel Green Village, la guest house attaccata oggi da un commando di talebani sulla Jalalabad Road di Kabul, c’era anche un carabiniere italiano operante nell’ambito di Eupol in Afghanistan che è rimasto illeso. Lo ha appreso l’ANSA da due fonti al corrente dei fatti. ”Il carabiniere – ha detto la prima fonte – ha effettivamente trascorso la notte in quell’alloggio ma è poi riuscito ad entrare nel bunker dove è rimasto fino alla fine dell’attacco”.

Da parte sua l’altra fonte ha confermato che un kamikaze si è fatto esplodere davanti all’ingresso del Green Village permettendo ad altri quattro di entrare. Fra gli ospiti della guest house non vi sono state vittime, mentre ”i talebani sono stati tutti uccisi”. Fra i sette morti registrati in generale nell’attacco sferrato dagli insorti alle installazioni militari, uno era un contractor Gurkha in servizio all’ingresso della guest house. In un attacco simile a quello odierno fu ucciso il 27 febbraio Pierantonio Colazzo, un agente dei servizi segreti italiani dell’Aise, l’Agenzia informazioni e sicurezza esterna.(ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.