Vigili del Fuoco: Brizzi (Conapo), buona adesione allo sciopero nonostante le emergenze

MANIFESTAZIONE-CONAPO-REPERTORIOAlla politica chiediamo provvedimenti. Roma, 28 mag – «La diffusa partecipazione dei Vigili del Fuoco allo sciopero odierno ed alle manifestazioni in tutte le prefetture d’Italia, organizzate oggi da Confsal e Conapo, è un chiaro segnale ai ministri Cancellieri e Fornero sulla necessità limitare i tagli e tenere conto delle istanze dei pompieri di parità di trattamento rispetto agli altri corpi dello stato in quanto a retribuzioni, pensioni e carriere».

E’ quanto afferma Antonio Brizzi, Segretario Generale del CONAPO Sindacato Autonomo, nel commentare i dati di adesione allo sciopero nazionale, che in alcuni comandi ha raggiunto punte di quasi il 90%.

«Un dato da non sottovalutare, se pensiamo anche all’emergenza terremoto che è in atto. Chiediamo al governo e alla politica, un intervento legislativo immediato sia in fase di conversione del D.L. 59/12 sulla protezione civile, sia con provvedimenti dedicati ai vigili del fuoco ove vengano date nei fatti, e non a parole, risposte alle questioni più urgenti che paralizzano il corpo dei vigili de fuoco. Pochi, sottopagati, esposti a rischi enormi, sempre dimenticati dalla politica tanto che hanno un trattamento inferiore rispetto agli altri corpi, i vigili del fuoco hanno risposto con lo sciopero di oggi a tutti i mancati impegni del governo, senza dimenticare il problema dei precari, le cui risorse – continua Brizzi – andrebbero spese per finanziare assunzioni stabili».

Dal CONAPO comunque, fanno sapere che non abbasseranno la guardia e non escludono ulteriori azioni di protesta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.