Trasporti, Friuli Venezia Giulia: treni gratis per FFOO, VVF e Guardia Costiera

polizia-ferroviariaTrieste, 23 giu. – Il miglioramento e il rafforzamento della sicurezza a bordo dei treni regionali resta l’obiettivo del mantenimento del servizio di libera circolazione agli appartenenti alle forze dell’Ordine che, su indicazione dell’assessore alle Infrastrutture Riccardo Riccardi, è stato confermato sino a tutto dicembre 2012.

Su tutti i treni regionali circolanti in Friuli Venezia Giulia gestiti da Trenitalia, ma anche lungo la linea ferroviaria Udine-Cividale, proseguirà quindi la libera circolazione per tutti gli agenti di Pubblica Sicurezza (in divisa e non – in questo caso dotati di tesserino di riconoscimento rilasciato dai rispettivi Comandi) appartenenti ai corpi dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza, Polizia penitenziaria, Capitanerie di Porto, Corpi forestali dello Stato e regionale, Polizie locali (limitatamente alle rispettive aree comunali), vigili del Fuoco ed ispettori del Lavoro. “Crediamo – ha detto Riccardi – che questo servizio, introdotto in regione ancora due anni fa, possa aumentare il tasso di sicurezza dei nostri cittadini che utilizzano il mezzo ferroviario e del personale impiegato sui treni: si tratta in fondo di un’azione di prevenzione (non solo di repressione di eventuali reati), sempre comunque utile nei confronti di qualche malintenzionato o in caso di necessità”. La circolazione gratuita riservata alle forze dell’Ordine, limitatamente alla II classe dei treni regionali, proseguirà sino alla fine dell’anno. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.