Sparatoria nel salernitano: collaborazione tra CC e Guardia Costiera per arresto

Guardia-costiera-elicottero1Roma, 27 gen – Tre stranieri e un italiano venerdi scorso, giunti in un cantiere edile sito tra Pisciotta e Ascea, dopo aver minacciato gli operai avrebbero effettuato una sparatoria dandosi poi alla fuga.

Gli operai della ditta stavano eseguendo lavori di manutenzione di un canale in località Fiumicello. Nel corso della vicenda uno degli operai, è riuscito a chiamare il 112. Oltre ai posti di blocco, piazzati lungo tutta la zona costiera, anche un elicottero è stato impegnato nelle indagini ed in mare, invece, è toccato alla Guardia Costiera di Palinuro, sotto le direttive del Comandante Massimo Ruggiero, a pattugliare la costa, il tutto su coordinamento della Procura di Vallo della Lucania.

Dopo estenuanti ricerche ed inseguimenti gli uomini del Capitano Alessandro Starace della Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania hanno catturato gli autori del raid. Sono tre stranieri, tra cui una donna, ed un italiano, che oramai circondati non hanno potuto far altro che arrendersi. Ora su di loro pendono pesanti capi d’accusa: tentato omicidio e porto abusivo d’armi tra cui un fucile con matricola abrasa rubato da pochi mesi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.