Nasce la federazione “Ex Forestali” per fermare la riforma Madia

Roma, 29 gen – Non tarda ad arrivare la risposta di migliaia di ex Forestali alla Riforma Madia che annunciano oggi la nascita di Frfa, la Federazione Rinascita Forestale e Ambientale che si propone di tutelare la natura e, in particolare, ricostruire l’amministrazione forestale. La riforma, scandisce la neonata Federazione, “in un colpo solo ha cancellato la storia, il patrimonio ed il know-how del Corpo Forestale dello Stato, oggi ridotto in cinque diverse entità in competizione tra loro”.

La Federazione annuncia che sosterrà “la battaglia legale sulla legittimità della soppressione del Cfs e della militarizzazione dei suoi membri, forzatamente trasferiti in Corpi ed Enti – circa 6.900 nell’Arma dei Carabinieri, 54 Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, 41 Guardia di Finanza, 126 Polizia di Stato, 390 Vigili del Fuoco, 460 in mobilità tra vari Ministeri – in attesa che in merito si pronunci la Corte Costituzionale”.

Il nuovo organo istituzionale, aperto anche ad altre associazioni, alla società civile e a tutti i cittadini che hanno a cuore l’ambiente, nasce proprio dall’unione tra rappresentanze delle sigle sindacali dell’ex Corpo Forestale e cinque associazioni di categoria: Assodipro, Ufdi, Rinascita forestale, Unforced, Comitato Foresta. Il comitato direttivo della Frfa ha definito la piattaforma operativa per le azioni da portare avanti nella comune battaglia intrapresa.

“Ribadiamo la necessità di rivedere profondamente la Riforma Madia” afferma il portavoce Maurizio Cattoi, già dirigente del Corpo Forestale dello Stato e già Colonnello dell’Arma dei Carabinieri. Proprio la settimana scorsa, segnala la neonata Frfa, “altri due importanti provvedimenti hanno alimentato le speranze degli ex Forestali: la Consulta ha deciso che il 10 aprile 2018 dovrà essere discussa la questione del riconoscimento dei diritti e delle libertà sindacali, e di associazione di ogni militare appartenente all’Esercito, alla Marina, all’Arma dei Carabinieri o alla Guarda di Finanza”.

“In questo giudizio, promosso da Assodipro a tutela dei Finanzieri, i Forestali sono coinvolti in quanto, avendo patito l’accorpamento all’Arma dei Carabinieri, oggi subiscono gli stessi limiti alle libertà costituzionali previsti per chi ha liberamente scelto la professione di militare” chiarisce la Federazione degli ex forestali.(AdnKronos)

Sommario
Nasce la federazione "Ex Forestali" per fermare la riforma Madia
Article Name
Nasce la federazione "Ex Forestali" per fermare la riforma Madia
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

1 Commento

  1. Jean Jules Mazza dice

    Mi auguro che sia un miglioramento reciproco, possa il buon Dio benedire le vostre vite è benedire il vostro operato che onora la nostra bandiera Italiana. Auguri da Jean

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.