Lotta alle mafie: due giorni di conferenze a Milano, presenti politici e magistrati ma non le Forze dell’Ordine

Giovedì 23 e venerdì 24 Novembre due giorni di riflessione sul fenomeno della criminalità mondiale. Molte le relazioni e i pareri.

Milano, 24 nov – Giovedì 23 e venerdì 24 Novembre, nella sala della Cariatidi di Palazzo Reale in piazza Duomo a Milano, si è svolto un ciclo di conferenze sul tema della lotta alla mafia. Costituiti 16 tavoli di discussione coordinati da un comitato scientifico di 30 esperti.

Le giornate hanno visto avvicendarsi sul palco, oltre al presidente del Senato, Grasso, il presidente della Sicilia, Musumeci, il vicepresidente del Csm Legnini, nel pomeriggio di venerdì 24 Novembre presenti i i procuratori della Repubblcia Nicola Gratteri (Catanzaro), Francesco Greco (Milano), Giovanni Melillo (Napoli), Giuseppe Pignatone (Roma).

A conclusione della giornata di venerdì 24 Novembre, sono intervenuti il ministro dell’interno Marco Minniti ed il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’obiettivo dell’incontro: fare il punto e sintetizzare il lavoro svolto sul territorio nazionale per contrastare il diffondersi della criminalità organizzata. La mafia in questi anni è riuscita ad inserirsi nel tessuto sociale ed economico del Paese adeguandosi ai cambiamenti sociali, passando dalla intimidazione fino ad arrivare a forme più sofisticate come le transizioni finanziarie.

Senza mancare di rispetto ai qualificati relatori e studiosi di un fenomeno mondiale come quello della criminalità organizzata, alla cronista delegata a seguire i lavori è rimasta una curiosità: ma coloro che sono in prima linea, magistrati a parte, coloro che spesso sono costretti a difendersi, armi in pugno, dalla più sanguinaria criminalità, come mai non è quasi mai data voce?

Delle passerelle di politici, accademici e studiosi vari il cittadino può anche essere informato, ma, interpellato, forse, mostrerebbe di non sentirsi tanto appagato.

Mai come in circostanze simili giganteggia l’attualità del motto “usi obbedir tacendo e tacendo morir”. (Do.Sa.Comolive.it)

Sommario
Lotta alle mafie: due giorni di conferenze a Milano, presenti politici e magistrati ma non le Forze dell'Ordine
Article Name
Lotta alle mafie: due giorni di conferenze a Milano, presenti politici e magistrati ma non le Forze dell'Ordine
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.