Legge di stabilità: Siulp, plauso al Parlamento per sblocco turn over

auto-polizia4Roma, 20 nov – «La modifica introdotta alla Legge di stabilità in votazione al Senato, e con la quale è stato previsto un nuovo finanziamento per lo sblocco del turn-over delle forze di polizia pari a 70 milioni nel 2013 e 120 milioni per il 2014, è un risultato importantissimo di tutto il Parlamento, dei Sindacati di Polizia e di quei partiti che, sin dalla prima ora, hanno compreso la necessità e l’urgenza di ripristinare condizioni minime, ma essenziali, per il mantenimento dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica del nostro Paese».

Lo afferma Felice Romano, Segretario Generale del Siulp che, «nel dare atto ai partiti che hanno fatto propria la battaglia del Siulp sulla necessità di sbloccare il turn-over, sottolinea come questo risultato, oltre ad essere un’esigenza per la funzionalità del sistema sicurezza, è anche un importante risposta alle aspettative di migliaia di giovani che hanno servito il Paese nelle forze armate e che attendono, giustamente, un riconoscimento attraverso l’assunzione nelle forze di polizia».

«Ringraziamo pertanto, conclude Romano, il Senato e i partiti che ci sono stati vicino, così come il Presidente Schifani al quale rivolgiamo un ulteriore appello per l’approvazione di un altro emendamento fondamentale per il funzionamento della Polizia di Stato e che, tra l’altro, comporterebbe un risparmio di ben 21 milioni di euro sul bilancio dello Stato. Mi riferisco, chiosa Romano, all’emendamento relativo al cambio delle procedure concorsuali per l’accesso al ruolo dei sovrintendenti che, così come proposto, consentirebbe un snellimento delle attuali complesse procedure e una riduzione dei tempi che garantirebbe l’annullamento di oltre 10 anni di arretrati per la formazione di Ufficiali di Polizia Giudiziaria, indispensabili nella lotta al crimine e alla criminalità organizzata».

«Siamo certi che la sensibilità del Senato e del suo Presidente sapranno, anche in questa occasione, dare la giusta risposta per la funzionalità della Polizia di Stato e una maggiore sicurezza dei cittadini».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.