Intelligence USA: non comprate smartphone cinesi, Huawei o Zte usati anche per spiare

New York, 15 feb – Le agenzie di intelligence statunitensi avvertono gli americani: non comprate smartphone prodotti dalle cinesi Huawei o Zte.

A lanciare l’allarme, durante un’audizione davanti alla commissione Intelligence del Senato degli Stati Uniti, Cia, Fbi e Nsa, indicando come questi smartphone cinesi pongano un rischio per la sicurezza nazionale.

Il capo dell’Fbi, Chris Wray, ha sottolineato quanto sia pericoloso consentire a società “controllate da governi stranieri” di entrare nelle infrastrutture di telecomunicazioni Usa.

Il governo di Washington aveva già impedito a Huawei di vedere tecnologie alle agenzie federali. “Consentirebbe loro di modificare o rubare informazioni – ha ammonito Wray – e consentirebbe loro di fare spionaggio senza essere scoperti”.

Tutto ciò non rappresenta una novità. Il problema fu sollevato nel 2012, quando un Comitato di intelligence della Camera citò come potenziali rischi per la sicurezza. L’anno seguente, furono entrambi esclusi dalla vendita di prodotti al governo degli Stati Uniti.

Huawei ha risposto accusando il governo di “inibire [il suo] business nel mercato statunitense” e aggiungendo: “Huawei è un’azienda di fiducia di governi e clienti in 170 paesi in tutto il mondo e non pone rischi di sicurezza informatica maggiori di qualsiasi altro fornitore di ICT”.

Sommario
Intelligence USA: non comprate smartphone cinesi, Huawei o Zte usati anche per spiare
Article Name
Intelligence USA: non comprate smartphone cinesi, Huawei o Zte usati anche per spiare
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.