Guardia giurata uccisa a Taranto: in corso posti di blocco e perquisizioni

guardia-giurata-tarantoTaranto, 19 dic – Posti di blocco, perquisizioni e interrogatori sono in corso a Taranto per cercare di individuare i due malfattori che hanno assaltato un furgone portavalori e ucciso con un colpo di pistola una guardia giurata, Francesco Malcore, di 35 anni, dipendente dell’istituto di vigilanza Vis, che aveva tentato di sventare la rapina. Poco fa la salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale “Santissima Annunziata”. I malviventi sono fuggiti con un sacco contenente 30.000 euro

Al vaglio degli inquirenti ci sono anche le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza. A quanto si è saputo, uno dei banditi ha minacciato il vigilante ordinandogli di consegnare il sacco con il denaro e all’accenno di reazione dell’uomo ha aperto il fuoco. Gli operatori del 118 intervenuti poco dopo hanno tentato qualche manovra per rianimare il vigilante, ma non c’è stato nulla da fare. Malcore lascia la moglie e due bambini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.