Cybersecurity: scoperta una vulnerabilità nel modem Huawei, hacker volevano creare una botnet

Roma, 27 dic – Scoperta una vulnerabilità zero-day nel router domestico Huawei HG532 insieme a centinaia di migliaia di tentativi di sfruttarla in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti, in Italia, Germania ed Egitto. E’ quanto annuncia Check Point.

L’obiettivo di questa vulnerabilità, sostiene l’azienda israeliana specializzata in sicurezza informatica, era quello di creare una nuova variante della botnet Mirai, responsabile del danno infrastrutturale che ha coinvolto tutto il mondo lo scorso anno.

«Non appena i risultati sono stati confermati – spiega Check Point – la vulnerabilità è stata segnalata a Huawei, in modo da mitigare un’ulteriore propagazione, e il team di sicurezza dell’azienda è riuscito a correggere rapidamente la vulnerabilità e ad aggiornare i propri clienti».(AdnKronos)

Sommario
Cybersecurity: scoperta una vulnerabilità nel modem Huawei, hacker volevano creare una botnet
Article Name
Cybersecurity: scoperta una vulnerabilità nel modem Huawei, hacker volevano creare una botnet
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.