Bimbo salvato in mare da un finanziere a 400 metri dalla costa

poettoL’incidente davanti alle acque del Poetto a Cagliari. Cagliari, 30 giu – Un bimbo di 5 anni è stato trascinato via dalla corrente a 400 metri dalla riva ma è stato salvato da un finanziere.

Momenti di paura, ieri pomeriggio, nelle acque del Poetto a Cagliari. Il piccolo stava facendo il bagno, indossando il salvagente a ciambella, con accanto il padre, quando la corrente lo ha repentinamente trascinato al largo allontanandolo dal genitore. Il padre non è riuscito a bloccarlo nonostante vari tentativi così il bimbo si è allontanato sempre di più dalla costa. Stremato l’uomo ha desistito ma un militare delle Fiamme gialle, libero dal servizio, che si trovava in spiaggia si è accorto delc dramma e si è tuffato in mare.

In pochi secondi ha raggiunto il bimbo, che si trovava a circa 400 metri dalla costa, e lo ha riportato a riva. Il bambino è stato visitato dai medici del 118: per lui solo una leggera ipotermia e tanta paura. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Quartu. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.