Assicurazione scooter 50: è ancora necessario farla?

Molti ragazzi adolescenti desiderano fortemente un mezzo di trasporto per poter essere indipendenti da subito: il mezzo più scelto da ragazzi e genitori è lo scooter 50. Piccolo, leggero e dal consumo relativamente contenuto, lo scooter 50 rappresenta una soluzione ottimale. Bisogna, però, pensare anche all’assicurazione di uno scooter del genere. Chi sta per acquistarne uno consigliamo di dare un’occhiata a questa pagina: http://www.qualeconviene.it/polizze/polizza-ciclomotore/

Ma è proprio necessario fare l’assicurazione al proprio scooter 50?

La risposta è assolutamente sì. Andare in giro senza assicurazione è un reato normato dalla legge italiana. Secondo l’articolo 193 del codice stradale, infatti, chi guida un mezzo a motore senza assicurazione può incappare in una sanzione pecuniaria da 850 a quasi 4.000 euro. Se le forze dell’ordine sorprendono qualcuno a girare in scooter 50 senza assicurazione, inoltre, possono procedere al sequestro del mezzo e della patente. Se il conducente è minorenne, tra l’altro, ci sono delle ripercussioni anche sui suoi tutori legali, ovvero i genitori.

I rischi di girare senza assicurazione

A parte i rischi legati alla legge e alle sanzioni, andare in giro in scooter 50 senza assicurazione comporta anche dei rischi non indifferenti per la persona e per il portafoglio.

In caso di incidente molto grave, con ferite e lesioni, il conducente di uno scooter 50 senza assicurazione rischia di non vedere riconosciuti i propri diritti. Anche se è in fin di vita e l’incidente è stato gravissimo, chi guida un mezzo a motore senza assicurazione deve poi ripagare i danni dell’incidente.

Tra l’altro, sempre nel caso di incidenti ma meno gravi, le assicurazioni delle altre vetture non pagano se lo scontro avviene con un mezzo non assicurato. Il conducente di uno scooter 50 non assicurato che faccia un sinistro stradale, per esempio, con una macchina, dovrà tirare fuori di tasca propria i danni di risarcimento. L’assicurazione dell’altro veicolo, infatti, difficilmente pagherà, o se lo farà si rifarà comunque sul guidatore del veicolo in torto (quindi non assicurato). Si creano, perciò, disagi, liti e molto spesso anche cause civili.

Quanto costa un’assicurazione per scooter 50

Il pensiero dei genitori che vogliono acquistare uno scooter 50 per i figli è sempre questo: quanto costa l’assicurazione? Sicuramente è una spesa di sicurezza che va fatta e alla quale non si può rinunciare, ma va detto che i prezzi cambiano a seconda delle circostanze e anche della regione. I prezzi oscillano tra i 250 e i 750 euro in base al luogo: in generale, si può dire che nelle regioni del Sud Italia le assicurazioni sono immensamente più costose.

Un parametro che incide molto sul costo dell’assicurazione, secondo Qualeconviene.it, per scooter 50 è la guida esclusiva o condivisa. Un veicolo assicurato per guida esclusiva reca scritto il nome di chi ha il permesso di condurlo: se il sinistro stradale avviene mentre il veicolo viene guidato da un’altra persona, l’assicurazione non paga i danni. Questo tipo di assicurazione, dunque, è meno costosa ma ha anche uno spettro di azione meno ampio. Al contrario, la guida condivisa è più costosa ma dà la certezza del pagamento, e conviene molto soprattutto se il veicolo è abitualmente usato da più persone in famiglia.

Un secondo parametro fondamentale nel calcolo delle assicurazioni è la registrazione del mezzo come primario o secondario. Nelle regioni del Nord, ad esempio, l’assicurazione di uno scooter 50 come mezzo secondario (quindi che, in teoria, non viene usato tutti i giorni) non arriva ai 300 euro annui, mentre nelle regioni del Sud può anche superare i 700 euro annui.

Come risparmiare sull’assicurazione dello scooter 50

Ci sono modi per risparmiare sull’assicurazione del proprio scooter 50? Ovviamente sì. Un primo modo per risparmiare è confrontare le varie polizze assicurative delle compagnie più diffuse. Per farlo esistono numerosi e famosi portali di comparazione prezzi, nei quali basta inserire le caratteristiche del mezzo da assicurare e i parametri, e subito sarà disponibile un prospetto delle tariffe.

Per risparmiare si può anche usufruire del premio assicurativo annuo: se si è guidatori virtuosi, che non hanno mai avuto un sinistro stradale, si può beneficiare di sconti e premi finali.

Infine, un altro modo per risparmiare è calibrare l’assicurazione in base alle proprie esigenze. Molte aziende mettono a disposizione la possibilità di assicurare lo scooter solo per alcune fasce orarie della giornata, oppure solo alcuni giorni della settimana, o ancora solo alcuni mesi dell’anno. Queste assicurazioni parziali limitano la mobilità, ma hanno un costo minore.

Sommario
Assicurazione scooter 50: è ancora necessario farla?
Article Name
Assicurazione scooter 50: è ancora necessario farla?
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.