Quirinale: omaggio alle Forze Armate. Napolitano si unisce all’applauso delle Camere

napolitano-applausoRoma, 22 apr – Non “si trascuri di reagire a disinformazioni e polemiche che colpiscono lo strumento militare, giustamente avviato a una seria riforma, ma sempre posto, nello spirito della Costituzione, a presidio della partecipazione italiana – anche col generoso sacrificio di non pochi nostri ragazzi – alle missioni di stabilizzazione e di pace della comunità internazionale”. E’ un passaggio del discorso di insediamento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, salutato da un lungo applauso del Parlamento al quale si è unito lo stesso Capo dello Stato.

Subito dopo la cerimonia del giuramento per il suo secondo mandato, il Presidente Della Repubblica, Giorgio Napolitano, si è recato presso l’Altare della Patria ove ha reso gli Onori ai Caduti, deponendo una corona d’alloro al sacello del Milite Ignoto.

Al suo arrivo, il Capo dello Stato è stato accolto dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, che “a nome suo e di tutte le Forze Armate” ha formulato al Capo dello Stato, Capo Supremo delle Forze Armate, “i più sinceri auguri per la Sua rielezione a Presidente della Repubblica ed i più profondi sentimenti di rispetto, stima e affetto di tutti gli uomini e le donne con le stellette”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.