P.A.: BRUNETTA, PRESTO SANZIONE PER MANAGER INADEMPIENTI

brunetta5Saranno privati del salario accessorio se non obbediranno a trasparenza. Roma, 15 set. – Nuova stretta per i dirigenti della Pubblica amministrazione in materia di trasparenza. Il ministro Renato Brunetta sta preparando una sanzione per i manager che non pubblicheranno on line gli stipendi, i curricula e quanto altro richiesto dall’operazione Trasparenza. ‘Entro qualche mese sara’ predisposta la relativa sanzione per privare del salario accessorio i dirigenti inadempienti’. E’ quanto ha detto il ministro commentando i risultati del monitoraggio realizzato dal ministero in merito all’adempimento delle pubbliche amministrazioni per la messa on line dei dati relativi agli uffici pubblici, a margine della firma del protocollo d’intesa con la Sogei per l’attuazione del Piano e-gov 2012.

Inoltre, il ministro ha annunciato che sta predisponendo un’altra circolare, dopo quella del 31 luglio, per ‘chiarire i dubbi relativi a stipendi, modalita’ e standard -ha spiegato- in cui chiedero’ di implementare i singoli siti di tutte le informazioni’.

Brunetta ha detto che fino ad oggi le amministrazioni che hanno risposto sono tra il 30 e il 40% anche se non tutte hanno risposto in maniera precisa ed esaustiva. D’altra parte, la legge sulla trasparenza ‘non prevede ne’ sanzioni ne’ scadenze’ ma per ora il ministro si dichiara ‘soddisfatto e ottimista’. Tra le amministrazioni pubbliche si sono dimostrati ‘piu’ reattivi gli enti locali, piccoli, medi e grandi comuni, anche le regioni abbastanza bene e il settore sanita’, mentre piu’ lenti i ministeri’.

Comunque dai dati viene fuori che ‘i dirigenti pubblici non sono affatto malpagati’, ha aggiunto il ministro. Quanto ai docenti universitari e ai magistrati il ministro ha spiegato che saranno oggetto di un ‘provvedimento ad hoc in quanto i primi non sono classificati come dirigenti e i secondi hanno uno statuto speciale ma si andra’ avanti anche per loro’. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.