Caso Ruby: impazza sul web la videolettera di una minorenne al premier

minorenne-rubyMilano, 23 gen. – E’ partito tutto da una ragazza di 16 anni che ha caricato su youtube un videomessaggio con cui invita il premier a non ricandidarsi. Poi accanto a Mariluna Bartolo, questo il nome della giovane, si è creato un gruppo di migliaia di persone fra cui molte minorenni che si uniscono al suo appello. “Sono indignata perchè siamo di fronte a un politico che ha la passione per le minorenni – dice la giovane nel suo videomessaggio – e in un paese civile questo non può accadere”. Su Facebook la giovane ha creato anche una pagina per sensibilizzare le sue coetanee. “Berlusconi, io minorenne ti chiedo di non ricandidarti mai più” e’ il nome della pagina, che al momento ha più di 3.800 fan e crescono di ora in ora.

Mariluna è andata davanti a Palazzo Chigi per girare il suo video e consegnare una lettera al premier. “Volevo dirle – prosegue la ragazza nel messaggio – che le minorenni come me vanno difese da uno come lei. Per molti anni lei ha ipnotizzato le nuove generazione con le sue televisioni. Ora grazie a Internet e a molti giovani che hanno voglia di fare, le nuove generazioni si stanno svegliando”.

Poi l’appello ai coetanei: “Leggete la mia lettera e sottoscrivetela – conclude Mariluna – porterò io le firme al presidente anziano perchè non si ricandidi mai più”. La giovane sulla sua pagina di facebook ha lanciato anche la proposta di un flashmob di genitori e figli davanti a Palazzo Chigi.

Il video di Mariluna Bartolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.