BERLUSCONI, CONTRO CRIMINALITA’ IMPIEGHEREMO ALTRI MILITARI

berlusconi4ROMA, 7 SET – ”Aumenteremo la difesa dei cittadini contro la criminalita’ singola e anche contro la criminalita’ organizzata, impiegando altri militari”. E’ uno degli impegni assunti per il prosieguo dell’attivita’ governativa dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Nel corso di un’intervista a Mattino Cinque, il premier ha enumerato le iniziative che saranno prese dall’esecutivo. L’apertura di ”molti cantieri per le opere pubbliche sia al Nord sia al Sud”, che erano stati accantonati dalla sinistra; il tentativo di ”ridurre le spese dello Stato per tagliare le imposte”; la ”immediata” messa a punto in Parlamento della riforma del processo penale, ”di cui c’e’ enorme bisogno”; la garanzia del ”rispetto della privacy di tutti”; la messa a punto del piano per il Sud, ”per il quale pensiamo a infrastrutture, alla fiscalita’ di vantaggio, a misure di sostegno al turismo e naturalmente alla sconfitta definitiva della criminalita’ organizzata”. Il premier ha sottolineato ”che nessun altro governo ha fatto quel che noi abbiamo fatto contro la mafia: abbiamo arrestato un numero impressionante di mafiosi, abbiamo sequestrato e confiscato ingenti quantita’ di denaro e ingenti quantita’ di beni”. Berlusconi si e’ detto convinto che ”mai nella storia italiana un governo possa pensare di iniziare a paragonarsi con tutto quello che abbiamo fatto noi”. Un punto importante per il governo, ha sottolineato il premier, e’ ”far sentire agli italiani di non vivere in uno Stato tiranno, che opprime i cittadini, come vorrebbero i comunisti e i catto-comunisti, ma in uno Stato non solo libero ma anche amico”. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.