Afghanistan: Di Stanislao (IDV), fase oscura. Governo faccia chiarezza

militari-iraqL’Aquila, 20 dic – ”E’ evidente, che nonostante i buoni propositi e le annunciazioni da parte del Governo in merito alla missione in Afghanistan e alla nostra partecipazione, la situazione non è affatto migliorata e i gli ultimi continui attacchi, seppur fortunatamente senza gravi feriti per i militari italiani, ne sono una conferma”. Ne è convinto Augusto Di Stanislao, capogruppo IdV in Commissione Difesa della Camera, ribadendo le sue considerazioni, rese note da tempo. ”La nostra presenza in Afghanistan – afferma Di Stanislao – non rispecchia decisamente più lo spirito e la mission di nove anni fa, ma il Governo, in questo, è assolutamente sordo e cieco di fronte alla reale situazione”. Per il Deputato dipietrista ”i soli avvenimenti degli ultimi 4-5 giorni, unitamente alle dichiarazioni delle parti coinvolte (ad esempio il Comitato internazionale della Croce Rossa, CICR, che ha affermato che il conflitto di nove anni in Afghanistan sta entrando in una “nuova fase piuttosto oscura” e che la proliferazione di gruppi armati minacciano la capacità delle organizzazioni umanitarie di accedere a chi ne ha bisogno; o la stessa ISAF che dispone l’invio di una squadra per investigare sugli incidenti; o le dichiarazioni della Merkel per la quale la missione “è qualcosa di simile ad una guerra”), fanno chiaramente evincere che occorre una presa di posizione netta e decisa all’interno della coalizione”. ”Ma il ministro La Russa – denuncia Di Stanislao – non sembra avere affatto percezione di ciò che accade, per poi obbedire a testa china a tutte le decisioni che vengono prese dagli altri”. (ASCA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.