Usa: il Pentagono arruola la pillola del giorno dopo nell’esercito

pillola-del-giorno-dopoSarà disponibile in tutte le strutture militari americane. New York, 5 feb – Il Pentagono ha detto sì alla pillola del giorno dopo. L’anticoncezionale sarà disponibile in tutti gli ospedali dell’esercito, negli Stati Uniti e nel resto del mondo. Il via libera è arrivato dopo il suggerimento e il voto favorevole di una commissione del Pentagono, che ha raccomandato di includere il medicinale tra quelli offerti nelle strutture militari americane. Il dipartimento della Difesa ha dato la sua approvazione finale il 3 febbraio. Questa è solo l’ultima di una serie di decisioni prese dall’amministrazione di Barack Obama che hanno ribaltato le politiche adottate dal governo Bush sulla salute delle donne. Obama, per esempio, ha annullato un regolamento federale che consentiva a medici e infermieri di rifiutarsi di somministrare alcuni farmaci, tra cui la pillola del giorno dopo, quando lo ritenevano moralmente sbagliato. Tra i primi provvedimenti di Obama, c’è stato anche quello di garantire fondi pubblici per la ricerca sulle cellule staminali e per le organizzazioni che si occupano di pianificazione familiare nei paesi in via di sviluppo. Le associazioni per i diritti delle donne chiedevano da molto tempo la pillola del giorno dopo nell’esercito. “Era una tragedia che fosse negato un medicinale del genere a migliaia di donne”, ha detto Nancy Keenan, direttrice del Naral Pro-Choice America. Secondo l’attivista, la decisione del Pentagono migliorerà la vita di più di 350.000 donne nell’esercito. (Apcom)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.