Uranio impoverito, Senato: pronto un cambio di norme per i risarcimenti

radioactiveRoma, 12 feb – Al termine di un confronto in Commissione d’inchiesta su fattori patogeni per il personale impiegato in missioni militari, con particolare riguardo, all’uranio impoverito il Sottosegretario Giuseppe Cossiga ha sottolineato che il Governo procederà tempestivamente al varo di modifiche regolamentari se sarà approvato anche dal Senato – in sede di conversione del DL sulla proroga delle missioni militari – l’emendamento varato alla Camera che rende più fluide le procedure per il tempestivo accesso delle vittime di fattori patogeni o di uranio impoverito (e dei loro familiari) agli strumenti risarcitori e di sostegno del reddito.

Il Presidente della Commissione Costa si è dichiarato favorevole all’emendamento, valutato positivamente anche dal Governo, perchè il solo fatto di aver contratto patologie gravi dopo aver preso parte a missioni di pace all’estero dà titolo per chiedere l’attribuzione degli indennizzi. (ASCA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.