Taroccano videopoker col radar, arrestati due cinesi a Milano

videopoker-comiso 292 198Milano, 8 ago. – Attraverso un congegno radar nascosto nel motorino due cinesi avevano “taroccato” i videpoker ottenendo grosse vincite. Ma il proprietario di un bar tabacchi di Lainate (Milano) si è insospettito perchè la coppia di giocatori, uno di 37 e l’altro di 29 anni, avevano vinto 743 euro in pochi minuti e ha chiamato i carabinieri.

I militari hanno trovato nel motorino l’apparecchiatura elettronica composta da un cavo in rame rivestito da una guaina in gomma nera che “pilotava” le vincite. I due sono stati arrestati ieri con l’accusa di truffa aggravata dal mezzo fraudolento e oggi sono stati processati per direttissima. Un analogo episodio era accaduto qualche settimana fa a Reggio Emilia, dove due cinesi erano stati denunciati perchè attraverso un IPhone in cui era contenuto un apposito software erano riusciti a ottenere maxi vincite dalla macchinetta. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.