Sostenibilità: nasce il codice di responsabilità per il finanziamento militare

science-for-peaceE’ il progetto “Science for Peace” della fondazione Veronesi. Roma, 27 gen – Diffondere la cultura di pace e la progressiva riduzione delle spese militari a favore di maggiori investimenti in ricerca e sviluppo. E’ questo l’obiettivo di “Science for peace”, il progetto della Fondazione Umberto Veronesi che, in occasione del Forum Csr dell’Abi ha presentato i risultati raggiunti.

“Dopo tre anni di lavoro, dove abbiamo messo intorno ad un tavolo tutti gli attori coinvolti e abbiamo raggiunto una carta di intenti, sottoscritta sia dalla banche che dalle ong. Si tratta di una carta d’ispirazione, grazie alla quale banche e ong si impegnano a seguire delle azioni compatibili con un investimento responsabile nel settore degli armamenti” afferma all’Adnkronos, Rosanna D’Antona, presidente D’Antona & partners e responsabile coordinamento “Banche e società civile” della Fondazione Veronesi. Gli istituti di credito che attualmente hanno aderito al “Codice di responsabilità in materia di finanziamento al settore degli armamenti” sono: Intesa Sanpaolo, Ubibanca e Unicredit. In generale, la Fondazione Veronesi, nata da 8 anni “ha lo scopo di promuovere la cultura scientifica operando in due ambiti” spiega Paolo Veronesi, presidente della Fondazione. In primo luogo “cerchiamo di portare avanti la ricerca attraverso il finanziamento di giovani ricercatori o di importanti progetti a livello internazionale”. Allo stesso tempo, però, conclude Veronesi, “operiamo nel campo della divulgazione scientifica attraverso che le conferenze che organizziamo ogni anno”. (Adnkronos)


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.