Sicurezza e Difesa: via libera dal Consiglio dei ministri a decreto sulle risorse

consigliodeiministriRoma, 23 mar – Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto sui fondi al comparto  Sicurezza e Difesa . Lo ha annunciato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, al termine del Cdm.

I fondi, ha spiegato il ministro, comprendono risorse annuali per due anni pari a ”80 milioni già stanziati e 115 destinati ad altra causa”. Per il terzo anno, sono invece al momento previsti solo 115 milioni. Gli stanziamenti potranno comunque ”diventare di più se ci sarà una diminuzione delle spese per le missioni internazionali a cui potrà corrispondere un aumento del prelievo dei fondi giustizia che sono quelli dei beni confiscati alla mafia”, ha aggiunto. ”Insieme al ministro Maroni – ha proseguito La Russa – abbiamo poi sollecitato la partenza del ddl per la legge delega per il riordino delle carriere. Vorremmo che il governo se ne occupasse quanto prima”.

Tiepide le reazioni di buona parte dei sindacati per i quali, comunque, resta ferma la richiesta di garanzie circa la permanenza del finanziamento per il riordino delle carriere, che nel gioco del reperimento delle risorse sembrerebbe proprioessere  andato in fumo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.