Roma, conferenza stampa associazioni gay e lesbiche in divisa

Roma, 28 set – Il prossimo 8 ottobre, alle ore 11:30, presso la sala conferenze dell’Associazione Centofiori, via Goito nr. 35 in Roma, in occasione della riunione delle associazioni di polizia gay d’Europa, sarà illustrato ai giornalisti il lavoro contro l’omofobia e la transfobia della rete europea e una proposta per l’Italia.

La conferenza stampa, indetta congiuntamente dalla European Gay Police Association (EGPA) – la rete delle associazioni gay di polizia dei diversi paesi europei – e da Polis Aperta, l’unica associazione italiana di gay e lesbiche in divisa e membro ufficiale dell’EGPA, sarà presieduta da Jan Snaider, sovrintendente della polizia  olandese e presidente uscente dell’EGPA, e da Nicola Cicchitti, presidente di Polis Aperta.

Si prevede, inoltre, la presenza di vari delegati provenienti dalle polizie di  Olanda, Spagna, Germania, Austria, Belgio, Svizzera, Irlanda e Svezia, oltre agli italiani di Polis Aperta, gay e lesbiche in divisa pionieri nel portare avanti presso i comandi e le caserme d’Italia una cultura di apertura verso la realtà Lgbt (Lesbiche, gay, bisessuali e trans).

Tra le buone pratiche adottate in Europa che  Polis Aperta vorrebbe promuovere anche nel nostro paese attraverso gli organi di polizia istituzionali, vi è un training di formazione per il personale delle Forze di Polizia volto alla sensibilizzazione verso il problema dei crimini d’odio e mirato, in particolare, alle metodologie per la raccolta delle denunce (emersione dei reati) e alla gestione delle vittime.

L’altro obiettivo di Polis Aperta è rivolto ai cittadini italiani LGBT  e punta alla costruzione di un clima di maggiore fiducia nei confronti degli operatori di polizia, visti non sempre come garanti della loro sicurezza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.