Reduci della “X mas” litigano per i fondi dell’associazione, un denunciato

X-MASPiacenza, 11 nov – E’ finita con una denuncia per truffa e appropriazione indebita di un piacentino di 86 anni una lite per i fondi cassa dell’associazione “X Mas” che raccoglie reduci e simpatizzanti del corpo militare indipendente fondato dal principe nero Junio Valerio Borghese. Tutto è cominciato lo scorso settembre quando il presidente dell’associazione dei reduci della “X Mas”, con sede a Milano, ha denunciato la scomparsa del fondo cassa: 5.500 euro.

Delle indagini si è occupata la Digos di Piacenza. Dagli accertamenti degli investigatori è emerso che in seno all’associazione, in seguito a dissapori, è sorta una specie di secessione. Tre ex appartenenti alle unità speciali si sarebbero dissociati dal gruppo madre, costituendo una nuova associazione, denominata “Decima Mas”. In questo frangente i fondi cassa dell’associazione milanese sarebbero stati trasferiti in una banca piacentina e da qui – sempre secondo gli accertamenti della Digos – sul conto personale dell’anziano reduce piacentino, che è stato quindi denunciato. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.